Centralina aggiuntiva: conviene davvero?

Si sente sempre parlare della rimappatura della centralina ma forse non tutti sanno che esiste anche la possibilità di installare una centralina aggiuntiva. A questo punto, viene naturale chiedersi: conviene?

Quali sono i suoi vantaggi? L’installazione di una centralina comporta più benefici rispetto alla normale rimappatura? In quest’articolo chiariremo in che consiste questa operazione e capiremo se vale davvero la pena effettuarla.

Come funziona la centralina aggiuntiva.
La centralina aggiuntiva è un circuito elettronico atto a modificare un segnale elettrico. Lo scopo di questa centralina è infatti quello di ingannare (abbassare) il segnale che viene trasmesso dal sensore. Che sensore? Naturalmente quello sul quale viene collegato. Per esempio, se l’obiettivo è spingere la meccanica ad aumentare la pressione, si opta per il sensore di pressione Rail.

Le tipologie di centraline aggiuntive.
Esistono diverse tipologie di centraline aggiuntive: analogica, digitale e programmabile. La prima è la più obsoleta, ha un funzinamento basilare (come un qualsiasi interruttore) ed è munita di connettori originali per il collegamento ai vari sensori. La centralina digitale elabora il segnale attraverso un semplice processore e lo amplifica secondo gli imput prestabiliti dal fornitore. La centralina programmabile infine, presenta le stesse caratteristiche della precedente ma grazie a un circuitino aggiuntivo l’utente può regolare la percentuale di "inganno" del sensore, creando cosi l'illusione di aumentare o diminuire la potenza a piacimento (cosa tra l'altro deleteria per un motore in movimento).

Meglio la rimappatura o la centralina aggiuntiva?
Se è vero che la centralina aggiuntiva costa relativamente poco ed è di facile installazione, è anche vero che la sua efficacia dipende da un principio di "inganno" che può sfasare l'equilibrio del motore, e per questo la sua affidabilità dipende un pò dalla fortuna...non è dunque consigliabile l'utilizzo di queste centraline. Inoltre la centralina aggiuntiva, fornisce sempre un incremento di potenza più basso rispetto a quello che si potrebbe ottenere con una rimappatura.

Un altro aspetto da non sottovalutare riguarda il fatto che la centralina motore, quando viene ingannata, non svolge più la sua normale funzione di "controllore", ciò vuol dire che, se dovesse esserci un vero problema alla meccanica, la centralina non lo noterebbe e non lo segnalerebbe più !! Le centraline aggiuntive quindi possono recare danni irreversibili all'intero impianto, che purtroppo resterebbero tali anche dopo averla tolta.

Per tutti questi motivi, consigliamo di procedere sempre con la rimappatura della centralina, che va a modificare, rispettando tolleranze meccaniche e di antinquinamento, i parametri impostati dalle case automobilistiche. Una procedura che ha l’obiettivo di migliorare le performance del veicolo – di qualsiasi tipologia e modello sia – e che riduce notevolmente i consumi di carburante.

Cosa fare, dunque? Il nostro consiglio è quello di affidarsi a professionisti del settore che siano in grado di effettuare il giusto intervento in base alle esigenze del cliente. Se desideri qualche informazione sui nostri servizi non esitare a contattare il team di assistenza di Top Tuning.