Motori aspirati e motori turbo: cosa cambia per la rimappatura della tua centralina?

Una buona rimappatura può portare molti e significativi vantaggi a qualunque veicolo. Questo è ciò che diciamo ad ogni automobilista che varca la soglia del nostro laboratorio in cerca di chiarimenti o di informazioni. È pur vero, però, che le automobili non sono tutte uguali. Hanno caratteristiche anche molto diverse fra loro sotto svariati punti di vista, ad esempio per la tipologia di propulsione utilizzata dal motore. “Il fatto di avere un turbo oppure un aspirato dovrà per forza fare qualche differenza, nella rimappatura…!”, starai pensando: vediamo allora di approfondire un po’ l’argomento.
 
Iniziamo col dire che, dal punto di vista tecnico, la rimappatura della centralina di un’auto a motore aspirato non cambia rispetto a quella di un auto con motore turbo. La differenza tra questi due è che mentre il primo sfrutta la depressione creata dai cilindri e gestita con le valvole di aspirazione per far affluire l’aria in camera di combustione, il turbo impiega delle specifiche turbine e dei compressori che immettono aria nel motore ad una determinata pressione. Tale diversità non ha la minima ripercussione sulla procedura per rimappare la centralina elettronica.
 
In entrambi i casi, le centraline elettroniche governano i parametri del motore, quindi distribuiscono potenza e coppia durante l’erogazione. La loro programmazione da parte delle case madri segue degli standard che contemplano le caratteristiche medie del carburante in commercio, i livelli di emissioni previsti dalle norme, le condizioni climatiche generali e lo stile di guida del potenziale acquirente tipo. Questo lascia ampi margini non sfruttati nelle potenzialità dei motori, ragion per cui una buona rimappatura permette di migliorare in modo tangibile le prestazioni del proprio veicolo.
 
Indipendentemente dal motore, è dunque possibile adeguare la mappa di gestione del motore alle tue esigenze. Il programmatore ne studierà una che ti garantisca per la tua auto il miglior compromesso tra prestazioni ed affidabilità, nel rispetto delle caratteristiche tecniche, della sicurezza e degli obiettivi prefissati. Tramite un computer, la centralina elettronica viene messa in comunicazione con un software professionale in grado di leggere la mappa originale, salvarla come backup e sostituirla con quella ottimizzata.
 
Nella maggior parte dei casi, questo può avvenire attraverso il semplice collegamento di un cavo alla presa di diagnosi OBD, senza interferire con alcuna altra parte meccanica o componente elettronica della tua auto.L’intervento, insomma, non è invasivo. Una volta eseguito, è sempre possibile ripristinare la mappatura originale con un procedimento del tutto simile.
 
Parliamo ora dei risultati della rimappatura: sotto questo punto di vista una differenza c’è, non tanto nella qualità, ma abbastanza sensibilmente nella quantità. Significa che, con entrambe le tipologie di motore, l’ottimizzazione operata dalla rimappatura andrà ad influire su coppia, potenza e prestazioni; ciò che però va sottolineato è che, generalmente, sui motori turbo e quindi sovralimentati si ottengono miglioramenti di valore doppio rispetto a quelli registrati sui motori aspirati.
 
In generale, la rimappatura della centralina porta il motore della tua auto ad un livello di efficienza maggiore riprogrammando i diversi sensori elettronici con valori ottimizzati. I principali risultati che si ottengono attraverso questo intervento sono:
 
§  migliore distribuzione della potenza del motore lungo tutto il suo arco di funzionamento, nello specifico incrementando la coppia motrice ed eliminando le incertezze di erogazione in fase di ripresa


§  maggiori accelerazione e ripresa, che raggiungono il livello più alto in corrispondenza del regime di coppia massimo: a parità di marcia, più è elevata la coppia motrice e più lo sarà l’accelerazione
§  aumento nella fluidità di guida soprattutto in virtù di una più opportuna erogazione della coppia motore e della personalizzazione dei parametri di riferimento sulla base dello specifico contesto
 
§  riduzione dei consumi di carburante e pieno sfruttamento delle potenzialità dell’auto, ad esempio gestendo in maniera ottimale l’anticipo d’accensione rispetto a carico motore e numero di giri.
 
Come abbiamo detto, tutti questi benefici sono accessibili a tutte le auto, sia a quelle con motori aspirati che a quelle con motori turbo. I miglioramenti registrati si aggirano attorno a percentuali del 30% sui moderni turbo-diesel, del 20% sui turbo-benzina e del 5-10% sui motori aspirati.
 
La maggior parte dei motori che vengono montati oggi sono turbo, in particolare i diesel. Questo perché l’impiego della tecnica di sovralimentazione consente di rilasciare auto con cilindrata ed emissioni di CO2 inferiori. Il turbocompressore aumenta infatti la potenza, e per ottenere lo stesso numero di cavalli è sufficiente una minore cilindrata. La rimappatura, agendo su pressione carburante e pressione turbina, può far guadagnare loro diversi cavalli, anche 20 o più a seconda della cilindrata e del motore.
 
Anche se per i motori aspirati i margini sono molto più limitati, la rimappatura può dare soddisfazioni non indifferenti. Diversi clienti con piccole auto riescono a ridurre notevolmente i consumi che, viaggiando quasi esclusivamente all’interno dei centri urbani, arrivano ad essere piuttosto elevati. Molti altri cercano ed ottengono invece un aumento delle prestazioni, soprattutto a bassi regimi motore. Con un’apposita rimappatura si può inoltre agire sul rapporto aria/carburante, con un guadagno ai massimi regimi di alcuni cavalli; lo stesso si può ottenere lavorando sull’anticipo di accensione.
 
Sapevi che, su www.toptuning.it, puoi consultare le schede tecniche delle auto che ti interessano ed avere un’anteprima di ciò che potresti ottenere per ciascuna di esse con una nostra rimappatura? Che tu abbia un’auto con motore aspirato o con motore turbo, fai la prova: in ogni pagina del nostro sito (nella parte alta, immediatamente sotto all’immagine del banner) troverai un semplice menu a tendina dal quale scegliere la categoria, la marca, il modello ed il motore del veicolo che intendi rimappare.
 
Una volta selezionati i dati, il sistema ti presenterà delle tabelle che metteranno a confronto i dati relativi all’auto con mappa originale e quelli dello stesso veicolo con la mappatura Top Tuning. E se, una volta constatato il guadagno che potresti ottenere, vorrai prendere un appuntamento, ti basterà cliccare sul calendario “Prenotazione” che trovi in basso a sinistra e compilare il form. In alternativa, parla direttamente con noi: indirizzo della nostra sede, e-mail e telefono li trovi alla pagina Contatti.