Cosa contraddistingue un buon preparatore da uno improvvisato.

Lavorare nel settore della meccanica, soprattutto nell’ambito delle rimappature non è cosa facile, e fare una netta distinzione tra un buon preparatore e uno improvvisato, per chi come noi è un professionista del settore, ci sembra cosa più che giusta. Come ben capirai, rimappare una centralina elettronica non comprende tutte quelle tecniche comuni tipiche del lavoro del meccanico: questa tipologia di lavorazione richiede molta preparazione e soprattutto molta esperienza alle spalle.

Mettere mano sul software di una Electronic Control Unit (ECU) non è una passeggiata. Non solo perché si tratta di un’operazione complessa, ma soprattutto perché – se eseguita in maniera non professionale – può causare dei gravi danni al tuo veicolo sia nel breve che nel lungo termine.
Molti di voi ci domandano: “Un buon preparatore di centraline deve saper usare apparecchiature tecnologiche?”.

Certo, e noi di Top Tuning non abbiamo proprio dubbi. Un buon preparatore si contraddistingue per la capacità di utilizzare tutta la strumentazione tecnologica necessaria per rimappare la centralina. Una parte di questa tecnologia, ad esempio, la si può trovare nella fase di studio dei cosiddetti “parametri”. Il lavoro può durare poche ore, come alcune settimane a seconda del tipo di centralina e complessità della mappa. L’obiettivo di tutto questo lavoro, appunto, è quello di aumentare tutti i parametri della curva motore, mantenendo la meccanica entro il margine di affidabilità per la quale quest’ultima è stata progettata.

L’impostazione dei parametri richiede tanta professionalità ed esperienza, che di certo non si può imparare su due piedi. Non solo praticità nel saper utilizzare gli strumenti classici del meccanico quindi, ma anche capacità nel saper interpretare alla perfezione le mappe di gestione, formate da un insieme di tabelle esadecimali che bisogna (come immaginerete) saper interpretare alla perfezione.
Va considerato anche il fatto che i preparatori necessitano di essere aggiornati di frequente, sia per esigenze tecniche, sia che per assecondare l’andamento del mercato e le novità che le case produttrici introducono di continuo. Ergo, se un preparatore non dovesse disporre di una adeguata preparazione, il danno che potrebbe causare alla vostra auto potrebbe essere di gran lunga maggiore al costo della modifica stessa.

Essere un buon preparatore non è sinonimo solo di conoscenza del settore ma anche di essere onesti con il cliente. Il costo di una rimappatura seria si aggira indicativamente in un range di prezzo medio che va dai 300 ai 600 €. Se un meccanico vi fa pagare una cifra molto inferiore o viceversa, a quelle citate precedentemente, fatevi venire qualche dubbio e ponetevi qualche domanda.
Speriamo di avervi aperto gli occhi su quanto sia di fondamentale importanza affidarsi a preparatori esperti, capaci e seri. Rimappare la centralina non è un gioco da ragazzi, soprattutto quando di mezzo ci sono i soldi e i veicoli dei clienti.

Se anche tu vuoi rimappare la tua centralina affidandoti a degli esperti con la E maiuscola, non esitare a contattarci, un professionista del Team Top Tuning ti sta aspettando per rispondere ad ogni tua domanda.