Top tuning

Top News Centraline

Rimappatura centralina moto: come funziona e la centralina aggiuntiva come unica soluzione?

03-09-2018

Gli appassionati delle due ruote hanno come pratica molto diffusa, quella della rimappatura della centralina della moto. I motivi sono molti ma il principale è come sempre quello di ottenere una motocicletta molto più performante e che dia molta più sicurezza in strada. Ègiusto poi ricordarci che il motore della moto, escluso il motore a due tempi, è per il 99,9% dei casi, aspirato e questo permette di apportare delle migliorie ai valori di potenza e coppia.

Ma entriamo ora nel discorso vero e proprio: come si può potenziare il motore della propria moto? Per aumentare la cilindrata ad esempio si dovrà intervenire sulle caratteristiche di alesaggio e corsa, oppure alimentando il numero di giri. Una delle principali modifiche riguarda la sostituzione del terminale di scarico, per avere un maggior aumento delle prestazioni. Perché vi diciamo questo? Perché di norma la rimappatura della centralina, viene effettuata contestualmente alla sostituzione completa dell’impianto di scarico del filtro dell’aria.

Prima di procedere con la rimappatura della centralina della moto, bisogna tenere presente che un motore più potente paga più tasse, ma occorre anche considerare che, la rimappatura riduce (non di poco) consumi aumentandone la potenza. Parola di Top Tuning. Ecco che allora il compromesso tra tasse maggiori ma moto più grintosa, più fluida nella guidabilità ma soprattutto meno generosa nel consumo di carburante è più che ricompensato.

Abbiamo letto inoltre in molti forum dedicati che la centralina aggiuntiva è l’unica soluzione per aumentare le prestazioni della propria moto. Forse un tempo, infatti, fino a poco tempo fa l’installazione della centralina aggiuntiva era l’unica soluzione presente sul mercato per modificare la carburazione di una moto ad iniezione. L’installazione però era molto difficoltosa e complessa in quanto necessario lo smontaggio e il rimontaggio delle carenature per arrivare a modificare i cablaggi dell’impianto a iniezione originale.

Altro problema non di poco conto è la possibilità che si verifichi un malfunzionamento dovuto all’installazione di un nuovo hardware / software.

La soluzione ad oggi è la rimappatura della centralina montata da veri esperti come noi di Top Tuning che da anni facciamo questo mestiere. Questo è possibile senza dover montare un modulo aggiuntivo sulla moto. Semplicemente collegando lo strumento alla presa diagnosi è possibile leggere la mappa originale e programmare nuovamente la centralina con una mappa studiata su misura per ogni moto. Questo permette di ottenere veri miglioramenti della coppia e della potenza.
 
Con l’articolo di oggi abbiamo voluto affrontare un tema molto interessante per gli amici che viaggiano sulle due ruote. Se vuoi ottenere maggiori informazioni non esitare a contattarci tramite la nostra sezione contatti o tramite la nostra pagina Facebook, un Team di esperti Top Tuning saprà rispondere ad ogni tuo dubbio o curiosità. Alla prossima.